Utilizziamo i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Cliccando OK accetta l’uso dei cookie. Può conoscere i dettagli consultando la nostra policy qui. 

Adina

Edizione critica F. Della Seta - Riduzione per canto e pianoforte

INSTRUMENT GROUP: Musica vocale
COMPOSITORE: Gioachino Rossini
ARTISTA: Ricordi
TIPO PRODOTTO: Riduzione pianoforte
Composta nel 1818 su incarico di un ignoto committente di Lisbona, Adina fu poi rappresentata in questa citt solo per una sera, nel 1826, e questa rimase l’unica rappresentazione finora attestata fino alla ripresa del 1963. La presente riduzione per canto e pianoforte è condotta sull’edizione
€ 26,16
IVA incl.
Special order Low stock Disponibile
Spedito in 24 ore
Questo prodotto non può essere ordinato al momento
Not available in your region.
Specifiche
Subtitle Edizione critica F. Della Seta - Riduzione per canto e pianoforte
Instrument Group Musica vocale
Compositore Gioachino Rossini
Artista Ricordi
Organico Vocal and Piano
Tipo prodotto Riduzione pianoforte
Style Period Romantic
Anno di pubblicazione 2018
Genre Opera o Operetta
ISBN 9788881920457
ISMN 9790041382593
Style Period Romantic
Collana Opera Vocal Score Series (Ricordi)
Numero di pagine 173
No. CP 13825900
Release Date 19/11/2018
Descrizione
Composta nel 1818 su incarico di un ignoto committente di Lisbona, Adina fu poi rappresentata in questa citt solo per una sera, nel 1826, e questa rimase l’unica rappresentazione finora attestata fino alla ripresa del 1963. La presente riduzione per canto e pianoforte è condotta sull’edizione critica della partitura, pubblicata dalla Fondazione Rossini Pesaro in collaborazione con Casa Ricordi, a cura di Fabrizio Della Seta. L’Edizione ricostruisce per la prima volta la struttura dell’autografo che fu redatto da almeno cinque persone: Rossini compose ex novo solo quattro numeri e ne rielaborò altri tre dal Sigismondo, i collaboratori fecero il resto. L’edizione si basa sull’approfondito esame dell’autografo (conservato a Pesaro, Fondazione Rossini) e sul vaglio di fonti secondarie fra cui una copia manoscritta completa (conservata a Londra, British Library), alcune parti vocali manoscritte con interventi autografi di Rossini (conservate a Bruxelles, Conservatorio) e la prima edizione della riduzione stampata da Ricordi fra il 1855 e il 1859. Grazie alle fonti secondarie è stato inoltre interessante ricostruire che, come attestato dal libretto stampato a Lisbona per la prima rappresentazione del 1826, proprio in quella che è finora conosciuta come l’unica esecuzione storica dell’opera, Adina fu rappresentata in forma diversa da quella immaginata da Rossini nell’autografo, con ampi tagli e rimaneggiamenti (fra cui l’aggiunta di un Coro e la soppressione dell’Aria Alì). Pur non appartenendo alla concezione originaria e pur non essendo certamente di mano di Rossini, il Coro (documentato dalla prima riduzione dell’opera) è stato riprodotto in Appendice all’edizione.
    Caricamento
    Caricamento